Restauro totale per l'Ardita PDF Stampa E-mail

La Fiat 518 Ardita rappresentò l'auto per la classe media italiana e fu prodotta dal 1933 al 1938

Furono costruiti 8794 esemplari in Italia e qualche migliaio su licenza FIAT in Francia (SIMCA) e in Polonia (FIAT-POLSKI)

Gli allestimenti prevedevano 4 versioni principali (a telaio corto, lungo, in versione sportiva e in configurazione coloniale per il Regio Esercito) con due motorizzazioni entrambe a 4 cilindri rispettivamente di 1758 e 1944 cc eroganti 40 e 44 cv di potenza.

Dal 1934 al 1936 fu prodotta una versione dell'Ardita con motore da 2516cc identificata come FIAT 527. Prodotta in circa 1000 esemplari nelle versioni Berlina e sport erogava una potenza di 52 cv e poteva raggiungere i 115km/h (la versione sport aveva una potenza accreditata di 60 cv).

il motore era a 6 cilindri in linea, a valvole in testa e monocarburatore.

 

 

 

 

Ecco le immagini della Torpedo restaurata e pronta per la restituzione al cliente